lunedì 30 maggio 2011

ASCANIO SOBRERO: UN NOBEL IMPOSSIBILE



Nel 1847, in Via Po 18 a Torino, il Prof. Ascanio Sobrero annuncia di aver scoperto la nitroglicerina e il suo pericoloso potere distruttivo. Alfred Nobel ne fa la sua fortuna con la geniale quanto devastante invenzione della dinamite. Ciò che resta è la Fondazione Nobel, che il 10 dicembre di ogni anno assegna cinque Premi, tra cui quello per la Pace a un personaggio, o un'organizzazione, che ha operato in modo particolare per il bene dei popoli.

E se a salire quei tre gradini che separano la platea dal pulpito dei vincitori fosse stato lui? Se veramente gli avessero detto di presentarsi quel 10 dicembre a Oslo a ritirare il Premio Nobel per la Pace? Lo spettacolo è il racconto impossibile della storia vera di Ascanio Sobrero.

In occasione dell’Anno internazionale della Chimica l’Università di Torino rende omaggio a uno dei suoi grandi scienziati.

Lettura teatrale-spettacolo scritto da Elena Pugliese, con Olivia Manescalchi e Massimo Arbarello, Sebastiano Di Bella, Fabio Belletti - Compagnia alTREtracce.

In collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa.

Mercoledì 15 giugno 2011 - ore 17,30
Facoltà di Scienze MFN dell’Università di Torino, Aula Magna “Primo Levi”- Corso M. D’Azeglio, 48



INGRESSO LIBERO, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il 13 giugno.

Scrivere a: annodellachimica@unito.it indicando nell’oggetto “Il discorso - SETTIMANE SCIENZA”.
La partecipazione è subordinata alla conferma da parte dell’organizzazione.



Comunicazione e Ufficio stampa 
Barbara Magnani

Via Genova 47 int.15 - 10126 Torino
e-mail magnanibarbara@gmail.com

Nessun commento: