martedì 27 dicembre 2011

ACCADE OGGI. 27 DICEMBRE 1511: FINE DEL MONDO VICINA?



CRONACA


SIENA: la contrada dell'OCA sospende a divinis 30 donne "ree di avere preteso il voto come li homini".
"Codesta decisione serva di esempio per tutti: li panni sporchi si lavano in la casa e non colla iustizia civile". Ha spiegato il vicario Degortes. Continua a leggere.






STATO PONTIFICIO: Gli incendi? Punizioni divine, colpa dei saltimbanchi che dileggiano il Santo Padre.
Anche nel Nuovo Mondo si è verificato un episodio sul quale meditare. Colpevole il pagano Babbo Natale. Sette persone sono morte nell'opera di scartare i regali alla mezzanotte.

Così ne parla il LIBELLO PONTIFEX. "Succede quando si trasforma il Natale, al posto di una festa religiosa, in una sorta di avvenimento pagano, in cui il vero protagonista diventa il Dio regalo, al posto di Cristo". Continua a leggere.


TECNICA

VINCI: Leonardo di ser Piero Da Vinci ha presentato ieri, alla corte di Luigi XII, una nuova invenzione che, a suo dire, faciliterà le comunicazioni a grande distanza.
Al suo interno un flauto a note multiple udibile anche a centinaia di metri. L'idea venne a Messer Leonardo dopo avere scritto  un  trattato sugli uccelli: perché "anche li homini debbono poter favellare come li uccelli in lo volo".

La particolarità dello strumento sono le cosiddette App (Apperò!): il suono dello strumento può essere usato anche per richiamare l'attenzione di qualche distratto, per risvegliare i consorti che russano troppo o per incitare i cavalli troppo lenti


NUOVO MONDO: una compagnia recentemente scoperta da messer Cristoforo Colombo dispone di uno strumento importantissimo per le ricerce di informazioni, migliore, si dice, dell'antica Biblioteca di Alessandria, che, come è noto, è andata distrutta in un incendio.
Al suo posto potenti squadre di cavalieri e cavalli, su semplice richiesta, faranno recapitare ogni informazione in meno di un mese dalla chiamata.
Il servizio è gratuito: pagheranno solo i mercanti del regno che intendano avvalersi del servizio "AdLogos" per promuovere i propri affari.








I SEGNI PREMONITORI DELLA FINE DEL MONDO

Voto alle donne, derisione del Santo Padre, nuove diavolerie tecniche: dove finiremo?

Nel nuovo mondo, un popolo chiamato Azteco sembra abbia calcolato che la fine del mondo verrà il 21 dicembre del 2012.
Certo, direte, non c'è da preoccuparsi per almeno 500 anni!

Speriamo che siano solo segni premonitori che potremo cambiare con le preghiere: sempre le profezie infatti dicono che in quell'epoca comparirà un messia chiamato Jacob de Giacobbi che porterà una nuova lieta novella. Lo farà distribuendo, in cambio di qualche fiorino d'oro, libri nel nuovo formato a caratteri mobili da poco inventato da messer Gutemberg dove verranno illustrate nuove importanti rivelazioni sul futuro della nostra amata terra.



Nessun commento: