lunedì 2 novembre 2015

MATERIALI PER L’ARCHITETTURA E L’INTERIOR DESIGN: a lezione con le aziende leader del settore

POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano e Material ConneXion Italia, il più grande centro internazionale di ricerca e consulenza nell’ambito dei materiali innovativi, insieme per la prima volta con l’obiettivo di formare una nuova generazione di professionisti aggiornati con competenze specifiche sui materiali e sui loro processi di lavorazione.

A supporto dell’iniziativa, i nomi delle principali realtà del settore: Canobbio Textile Engineering, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di architetture tessili, Danzer Italia, gruppo attivo nella trasformazione del legno e specializzato nella produzione di superfici decorative in vero legno e hardwood, Gobbetto, realtà di riferimento per i pavimenti in resina e la realizzazione di superfici e sfondi ad alto contenuto tecnologico, i.lab Italcementi, Centro Ricerca e Innovazione di Italcementi, Margraf, Industria Marmi Vicentini, leader nel reperimento e nella lavorazione di pietre naturali, Merck, la cui Divisione Chemicals opera nel il settore Visual Communication (Cristalli Liquidi) e nel settore dei pigmenti e degli additivi per la stampa, per le materie plastiche e i rivestimenti e Slate-skin, azienda del settore lapideo.
Questo il pool di aziende che ha già confermato la propria collaborazione alla didattica del corso, garantendo a tutti i partecipanti una relazione costante con le realtà operanti nel settore, anche attraverso visite guidate e presentazioni presso show room, centri ricerca, aziende e studi di progettazione.
Il Corso, inoltre, vanta la media partnership di Infobuild, portale web dedicato ai temi dell’edilizia e dell’architettura.

La scelta e l’utilizzo di materiali innovativi può a tutti gli effetti determinare il successo di un’impresa.
Questa consapevolezza ha determinato un investimento di risorse sempre più ingenti nell’innovazione dei materiali e dei processi produttivi, con l’obiettivo di approdare a soluzioni progettuali inedite che permettano di far fronte alle esigenze di un mercato che, in una situazione economica come quella attuale, è caratterizzato a livello globale da una competizione commerciale e tecnica sempre più agguerrita. Una tendenza, questa, che si riflette evidentemente anche nell’ambito dell’architettura e della progettazione di spazi dove l’utilizzo di materiali specifici determina sempre più spesso il valore aggiunto e le qualità sostanziali di strutture, superfici e spazi, contribuendo a definire l’identità di un progetto d’interno o architettonico.

E’ in questo contesto che si inserisce il nuovo progetto formativo di POLI.design e Material ConneXion Italia: “Il corso fornisce un aggiornamento su quelle che sono le soluzioni più innovative e attuali nell’ambito dei materiali utili al settore delle costruzioni, dell’architettura e dell’interior design”, spiega Christian Tubito (Material ConneXion Italia), direttore del corso con Alessandro Villa (POLI.design), che aggiunge: “Esiste un numero di materiali pressoché infinito e ogni mese si presentano sul mercato delle novità: obiettivo del corso è rendere queste novità disponibili e applicabili al progetto. Per questo motivo, oltre a essere un corso sui materiali, il nostro è anche un corso sulla progettazione con i materiali, quindi si studieranno anche gli aspetti culturali ed espressivi nella scelta di un materiale e non solo le sue performance”.

Il percorso formativo si articola in 15 giornate d’aula che si terranno presso la sede di Material ConneXion Italia: attraverso un mix di lezioni teoriche, interventi di esperti e consulenti del settore, testimonianze di progettisti e casi studio, verranno analizzate le condizioni d’impiego (contesto, ambiente, luce), le caratteristiche tecniche, le lavorazioni e i trattamenti delle soluzioni materiche.

I cinque moduli didattici che costituiscono il corso toccheranno le grandi tematiche legate alle diverse categorie materiche: dai materiali tradizionali, come la pietra e il legno, ai materiali trasparenti e alla loro tendenza alla “smaterializzazione”, dall’uso del colore su pellicole e superfici ai materiali più leggeri e alle texture; un approfondimento sarà, infine, dedicato ai materiali green e sostenibili.

Elemento di continuità tra queste cinque aree tematiche sarà costituito dal project work, che fornirà ai partecipanti la possibilità di entrare in una dimensione più pratica, permettendo loro di applicare le conoscenze acquisite a un progetto di loro particolare interesse.

Gli studenti saranno inoltre incoraggiati a sviluppare capacità autonome di indagine e sperimentazione di una vasta gamma di materiali nel progetto, grazie anche all’opportunità di consultare la library di Material ConneXion, che raccoglie più di 7.000 materiali e processi.

Il corso è rivolto a designer, architetti, ingegneri civili e professionisti nel settore della progettazione degli spazi. L’ammissione al corso è subordinata a una selezione preventiva.

Per informazioni sulla didattica e sulle modalità di iscrizione, si prega di contattare l’Ufficio Coordinamento Formazione di POLI.design: formazione@polidesign.net – tel. +39 02 2399 5864.


Per informazioni
Ufficio Coordinamento Formazione
POLI.design (Consorzio del Politecnico di Milano)
via Durando 38/A - V Piano - 20158 Milano
tel. (+39) 02.2399.5864
e-mail: formazione@polidesign.net
www.polidesign.net/it/materiali

Press Contact:
Ufficio Comunicazione POLI.design
Tel. (+39) 02.2399.7201
comunicazione@polidesign.net

Materiali per l’Architettura e l’Interior Design

Nessun commento: